Segui

Come consultare la dichiarazione di intento nelle FE in Mago.Net

Sommario

Nel presente articolo puoi apprendere come gestire le fatture elettroniche di vendita con le Dichiarazioni di Intento in Mago.Net.

Premessa

Se non hai ancora confidenza con le fatture elettroniche, puoi consultare l'articolo Come inviare una fattura elettronica ad un cliente prima di continuare la lettura di questo articolo.

In Mago.Net, poter visualizzare le Dichiarazioni di Intento nelle fatture elettroniche attive occorre:

Inserire le Dichiarazioni di Intento

L'introduzione della fatturazione elettronica non ha modificato le operazioni da svolgere per inserire le  Dichiarazioni di intento; se desiderate approfondire tale argomento è possibile consultare l'articolo Gestione Dichiarazioni di Intento emesse e ricevute.

Le Dichiarazioni di intento ricevute dai clienti posso essere inserite esclusivamente da [Contabilità>Stampe fiscali>Dichiarazioni di intento>Dichiarazioni di intento ricevute]:

01.png

Occorre precisare che affinché siano visibili in fattura elettronica i 17 numeri relativi al Protocollo Telematico occorre che siano compilati entrambi i campi "Protocollo Telematico" (massimo 17 caratteri) e  "Progressivo Telematico" (massimo 6 caratteri).
Il campo "Numero Emissione" prevede al massimo 11 caratteri.

Tutte le dichiarazioni di intento presentate dal cliente e registrate in Mago sono visibili nella scheda "Dichiarazioni di Intento" dell'anagrafica cliente:

02.png

Nota: La griglia della dichiarazione di intento non è più editabile, ma disponibile in sola lettura.

La dichiarazione di intento che verrà mostrata nella fattura elettronica è visibile in Anagrafica cliente nella scheda "Altri Dati" nella sezione "Ultima dichiarazione di intento".

03.png

Nota: I campi della sezione "Ultima dichiarazione di intento" non sono più editabili, ma disponibili in sola lettura. 

Predisporre l'anagrafica dei codici IVA

Affinché le Dichiarazioni di Intento possano essere visualizzate nelle Fatture Elettroniche di vendita, occorre  che nell'anagrafica del codice IVA usato nella fattura in oggetto, nella sezione "Plafond" della scheda "Dati" sia indicato un "Tipo plafond utilizzato" diverso da "Ignora".

Per sapere quale tipo di plafond è necessario impostare, si consiglia di contattare il Commercialista.

04.png

Abilitare lo standard Assosoftware nei Parametri Comunicazioni Digitali (facoltativo)

L'abilitazione dello standard Assosoftware è un'operazione facoltativa, è consigliata per rendere maggiormente visibile l'indicazione della Dichiarazione di Intento nell'XML della fattura elettronica.
Per poter abilitare lo standard Assosoftware in Mago è necessario:

  1. accedere a [Parametri e Servizi>Parametri>Comunicazioni Digitali>Parametri Comunicazioni Digitali]
  2. selezionare la scheda "Altri Dati FE"
  3. premere il pulsante modfica.PNG "Modifica"
  4. selezionare l'opzione "Abilita lo standard Assosoftware per documenti verso PA" e/o l'opzione "Abilita lo standard Assosoftware per i documenti B2B" a seconda della tipologia di clienti per la quale occorre visualizzare le Dichiarazioni di Intento
  5. premere il pulsante salva.PNG "Salva"

05.png

Emettere la fattura elettronica di vendita utilizzando il codice IVA predisposto

Una volta effettuate tutte le impostazioni descritte nei paragrafi precedenti, è sufficiente emettere una fattura di vendita utilizzando i codici IVA predisposti.

Nell'XML della Fattura elettronica, le Dichiarazioni di Intento sono visibili:

  1. nel campo "Causale" dei "Dati generali del documento"  (sempre visibile)
  2. negli "Altri dati gestionali" (se è stata attivata l'opzione facoltativa dello standard Assosoftware)

06.png

 

 

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk