Segui

Come eseguire l'invio delle Liquidazioni IVA

Sommario
In base alle nuove normative per gli adempimenti fiscali 2017, è stata rilasciata la nuova versione di Mago.Net, che contiene la procedura predisposta per consentire l'invio delle Liquidazioni IVA.
Con questa comunicazione deve essere inviato un riepilogo delle registrazioni IVA effettuate nel periodo, senza il dettaglio dei singoli documenti.
Per ulteriori informazioni sul nuovo adempimento fiscale e sull'ultima versione di Mago.Net rilasciata si consiglia di consultare gli articoli:

 

Indice

Premesse:

Impostazioni per la comunicazione:

Preparazione ed invio dati per la comunicazione:

Domande\risposte ricorrenti:

 

Prerequisiti per utilizzare la procedura di invio comunicazione
Per avere la nuova versione di Mago.Net, che implementa la procedura aggiornata per l'invio delle Liquidazioni IVA, è necessario eseguire le operazioni commerciali\tecniche di seguito elencate:

  • acquistare l'attivazione del nuovo modulo CADI (Comunicazioni Analitica Dati IVA), tramite il Consulente Antos di riferimento e il reparto Amministrazione Antos; questo modulo consente l'invio della Comunicazione Dati Fatture e Liquidazione IVA, automaticamente viene disabilitato il modulo Spesometro;
  • aggiornare Mago.Net alla versione 3.14 ed attivare il nuovo modulo "Comunicazioni Digitali" che contiene la procedura di invio comunicazione dati fatture; l'aggiornamento del programma viene eseguito dal Consulente Antos di riferimento;
  • eseguire le impostazioni illustrate nel corso del presente articolo, avvalendosi se necessario dell'assistenza del Consulente Antos di riferimento e del reparto Helpdesk Antos.

 

Quali dati e quando devono essere inviati con la comunicazione?
La Comunicazione Liquidazione periodiche IVA deve essere trasmessa con cadenza trimestrale e contiene i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni IVA dei singoli mesi del trimestre o del trimestre intero nel caso di liquidazione trimestrale. La Comunicazione è presentata anche nell'ipotesi di liquidazione con eccedenza a credito.
Di seguito sono elencate le scadenze per la comunicazione Liquidazioni IVA 2017:

  • I Trimestre -> 31/05/2017
  • II Trimestre -> 18/09/2017
  • III Trimestre -> 30/11/2017
  • IV Trimestre -> 28/02/2018

 

Quali casi sono esclusi dall'invio della comunicazione? 
La normativa prevede che alcuni soggetti passivi siano esonerati dalla presentazione della Comunicazione, inoltre prevede che in caso di determinazione separata dell’imposta in presenza di più attività, i soggetti passivi presentino una sola Comunicazione riepilogativa per ciascun periodo.
Considerato che Mago.Net consente di gestire un’unica liquidazione IVA secondo un’unica periodicità di versamento definita nell'anno IVA, i seguenti casi particolari non sono gestiti:

  • azienda con più attività IVA con contabilità separata;
  • azienda che ha sottoscritto contratti di subfornitura;
  • azienda controllante che effettua le liquidazioni IVA di gruppo e azienda controllata;
  • azienda con operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, cessioni di azienda, ecc) se ne deriva l’obbligo di trasmettere più liquidazioni IVA per lo stesso periodo.

Inoltre non viene gestito il caso dell’azienda che abbia affidato a terzi la tenuta della propria contabilità, perché Mago.Net non consente di effettuare le liquidazioni mensili dell’IVA con riferimento alle operazioni effettuate nel secondo mese precedente.

 

Parametri generali per l'invio della comunicazione
Prima di eseguire la procedura di invio della comunicazione occorre:

  1. andare nella voce di menù in [Parametri e Servizi > Parametri > Comunicazioni Digitali > Parametri Comunicazioni Digitali];
  2. premere sul pulsante "Modifica" Modifica.png (Ctrl-Enter); 
  3. nella maschera visualizzata, posizionarsi nella scheda "Generale" e verificare che sia impostata la spunta sul campo "Usa CADIWEB";
  4. spostarsi nella scheda "CADI/CADIWEB"
  5. premere sul pulsante "Sfoglia" e selezionare il percorso in cui viene salvato il file per l'invio della comunicazione;
  6. premere sul pulsante "Salva" Salva.png (F10) per confermare;
  7. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera.

Le suddette impostazioni ed anche quelle presenti nella scheda "Digital HUB", vengono eseguite con il Consulente Antos al momento dell'installazione\configurazione del modulo "Comunicazioni Digitali" che contiene la procedura di invio liquidazioni IVA.

 

Come impostare i dati in anagrafica azienda per l'invio della comunicazione
Nella comunicazione liquidazione IVA è necessario riportare le informazioni relative all'anagrafica dell'azienda, a tale scopo è necessario compilare prima dell'invio delle informazioni in anagrafica azienda.
Seguire le indicazioni di seguito riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Anagrafiche > Azienda > Azienda];
  2. premere sul pulsante "Modifica" Modifica.png (Ctrl-Enter); 
  3. posizionarsi nella scheda "Persone";
  4. se non già presente, inserire una nuova riga con "Tipo persona" impostato su "Legale rappresentante" ed indicare i relativi dati della persona;
  5. posizionarsi nella scheda "Comunicazioni Digitali";
  6. indicare i dati relativi al "Rappresentate Fiscale" negli appositi campi, il rappresentante fiscale va indicato solo se l'azienda opera all'estero;
  7. i campi nel riquadro "Trasmittente" devono indicare il Codice Identificativo Fiscale e la Partita IVA Zucchetti 05006900962 (se attivo Cadiweb) soggetto cedente prestatore. Indicare la "Sede Stabile Organizzazione" nel relativo campo, per inserire questa informazione occorre aver prima censito la sede nella scheda "Altre sedi" sempre nella maschera dell'anagrafica azienda; è necessario che nella sede sia indicato anche il Codice ISO Stato, in quanto anche questo dato viene inviato nella comunicazione;
  8. i campi nel riquadro "Terzo Intermediario" devono essere compilati in base al tipo Firma HSM Zucchetti acquistata: se è presente la delega a Zucchetti, che diventa anche firmatario dei documenti, allora andranno indicati la Partita IVA con il codice ISO Stato e ragione sociale Zucchetti;
  9. completare l'inserimento delle altre informazioni richieste\necessarie presenti nella scheda;
  10. posizionarsi nella scheda "Fornitore del servizio per invio telematico";
  11. compilare i dati richiesti nel caso in cui il fornitore del servizio per invio telematico sia diverso dal contribuente, se l'azienda non è di tipo Persona Fisica, sono proposti il Codice carica e il Codice fiscale del Legale rappresentante impostati in anagrafica azienda, rispettivamente nella scheda "Fornitore del servizio per invio telematico" e nella scheda "Persone" dell'anagrafica "Azienda";
  12. completare l'inserimento delle altre informazioni richieste\necessarie presenti nella scheda;
  13. premere sul pulsante "Salva" Salva.png (F10) per confermare le impostazioni;
  14. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera.

 

Come predisporre l'anagrafica dei Codici IVA per l'invio della comunicazione
Prima di procedere alla comunicazione Liquidazioni IVA è necessario indicare in anagrafica dei Codici IVA non soggetti, fuori campo ed esclusi, il parametro per l'esclusione dalle operazioni imponibili, in quanto questa informazione viene considerata nella comunicazione.
Seguire le indicazioni di seguito riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Anagrafiche > Tabelle > Codici IVA > Codici IVA];
  2. premere sul pulsante di "Cerca specifico" Cerca-specifico.png (F3);
  3. premere sul pulsante "Radar" Radar.png (F7);
  4. selezionare un codice IVA non soggetto, fuori campo o escluso;
  5. posizionarsi nella scheda "Comunicazione Annuale Dati IVA";
  6. impostare in base al tipo di codice IVA la spunta sul campo "Escluso dalle operazioni imponibili (CD1-CD2)", in quanto gli importi della comunicazione sono calcolati escludendo tutti gli importi registrati nel periodo con codici IVA esclusi dalle operazioni imponibili;
  7. premere sul pulsante "Salva" Salva.png (F10) per confermare le impostazioni;
  8. ripetere i punti dal 2 al 7 per ogni codice IVA dove è necessario eseguire le sopra citate impostazioni;
  9. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera.

Oltre agli importi specifici di debiti e crediti di IVA, nel modello sono indicati il Totale operazioni attive (al netto dell'IVA) e il Totale operazioni passive (al netto dell'IVA), rispettivamente ai righi VP2 e VP3.
Tali importi sono calcolati escludendo tutti gli importi registrati nel periodo con codici IVA esclusi dalle operazioni imponibili: si tratta dei codici IVA non soggetti, fuori campo, esclusi, che hanno impostato il campo "Escluso dalle operazioni imponibili (CD1-CD2)" nella scheda "Comunicazione Annuale Dati IVA" in anagrafica codice IVA.
Il Totale operazioni attive (al netto dell'IVA) inoltre:

  • esclude gli importi relativi alle annotazioni dei reverse charge;
  • somma gli importi di DDT fatturati nel mese successivo;
  • sottrae le fatture relative a DDT del mese precedente.

 

Prima dell'invio della comunicazione eseguire la stampa dei Riepiloghi Registri IVA
I dati inviati con la comunicazione Liquidazioni IVA sono elaborati sulla base dei dati dei Riepiloghi IVA, pertanto prima di procedere all'invio della comunicazione, è necessario eseguire una stampa dei Riepiloghi Registri IVA.
Seguire le indicazioni di seguito riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Contabilità > Stampe Fiscali > Stampe IVA > Riepiloghi Generali Registri IVA]
  2. eseguire le stampe per ogni mese o per ogni trimestre, in base al tipo di periodicità di liquidazione IVA dell'azienda
  3. devono essere eseguite le stampe di tutti i mesi o trimestri compresi nel periodo di tempo che deve essere inviato nella comunicazione Liquidazioni IVA

NOTA: anche se le stampe dei Riepiloghi Generali Registri IVA sono già state eseguite devono essere ripetute prima di procedere con la comunicazione Liquidazioni IVA. E' sufficiente eseguire la stampa a video, non è necessario eseguire una stampa cartacea. La stampa serve per aggiornare i dati dei Riepiloghi IVA registrati sul programma.

 

Come eseguire l'invio della comunicazione Liquidazioni IVA
In questo paragrafo viene descritto come procedere alla comunicazione dei dati per le Liquidazioni IVA.
Seguire la indicazioni di seguito riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Comunicazioni Digitali > Comunicazione Analitica Dati IVA > Liquidazione IVA > Invio Liquidazioni IVA]
  2. impostare i dati richiesti sulla maschera:
    • "Periodo" -> indicare l'anno e il trimestre per l'estrazione dei dati. Sono proposti l'anno e il trimestre corrispondenti alla data di applicazione;

    • "Eventi Eccezionali" -> per ciascun mese del trimestre è possibile indicare se si è fruito di speciali agevolazioni fiscali concesse in caso di calamità naturali o di altri eventi eccezionali. Se compilati, i valori ammessi sono 1 oppure 9;

    • "Dichiarante diverso da contribuente" -> se l'azienda non è di tipo Persona Fisica, sono proposti il "Codice carica" e il "Codice fiscale" del Legale rappresentante impostati in Anagrafica Azienda, rispettivamente nella scheda "Fornitore del servizio per invio telematico" e nella scheda "Persone". Il "Codice Fiscale Società Dichiarante" va compilato nel caso in cui il dichiarante diverso dal contribuente sia un soggetto diverso da persona fisica;

    • "Dati relativi all'invio telematico" -> in presenza di un fornitore diverso dal contribuente, viene proposto il "Codice fiscale intermediario", inoltre occorre indicare se l'impegno è a carico del contribuente o di chi trasmette;

  3. premere sul pulsante "Stampa Modello" per stampare il modello della comunicazione Liquidazioni IVA con i dati del trimestre selezionato;
  4. premere sul pulsante "Visualizza" per visualizzare il contenuto del file in formato .xml che sarà inviato;
  5. premere sul pulsante "Genera" per generare il file in formato .xml e salvarlo nel percorso indicato nel precedente paragrafo "Parametri generali per l'invio della comunicazione", il file viene utilizzato nel caso di invio tramite intermediario, come per esempio dal commercialista;
  6. premere sul pulsante "Invia" per inviare direttamente il file in formato .xml all'Agenzia delle Entrate;
  7. al termine dell'operazione di invio, nella scheda "Riferimenti Incrociati" sono mostrati i dati delle Liquidazioni IVA inviate.

Immagine1.png

 

Come visualizzare i dati dell'invio delle Liquidazioni IVA
Per verificare i dati generati dalla procedura di "Invio Liquidazioni IVA" è sufficiente seguire le indicazioni sotto riportate:

  1. andare nella voce di menù in  [Comunicazioni Digitali > Comunicazione Analitica Dati IVA > Liquidazioni IVA > Liquidazioni IVA Inviate];
  2. premere sul pulsante di "Cerca specifico" Cerca-specifico.png (F3);
  3. premere sul pulsante "Radar" Radar.png (F7);
  4. selezionare la Liquidazione IVA inviata desiderata con un doppio clic con il tasto sinistro del mouse;
  5. i dati di testa della maschera della comunicazione visualizzata sono:
    • "Anno" e "Trimestre" -> sono indicati l'anno e il trimestre per cui è stata inviata la comunicazione;
    • "Data Invio" -> data di invio della comunicazione;
    • "Stato Invio" -> indica lo stato della comunicazione, esempio: "Bozza/Non inviata";
    • "Protocollo Telematico" -> visualizza il protocollo telematico della Liquidazione IVA inviata;
    • "Protocollo Documento" -> visualizza il protocollo documento della Liquidazione IVA inviata;
  6. nella scheda "Event Viewer" è visualizzato lo storico degli eventi relativi alla comunicazione in ordine decrescente;
  7. premere sul pulsante "Salva" Salva.png (F10);
  8. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera.

NOTA: Non è possibile modificare i dati presenti, nè inserirne di nuovi manualmente.
E' possibile cancellare una liquidazione IVA inviata solo se il documento non è ancora stato inviato all’Agenzia delle Entrate e cioè 
se si utilizza CADIWEB e lo stato del documento è "DigitalHUB su Backend".
Quando si preme il bottone Cancella Cancella.png (F5) viene sempre eseguita la funzione di aggiornamento stato e nel caso in cui lo stato del documento sia cambiato la cancellazione non viene eseguita. 

 

Come controllare i dati delle Liquidazioni IVA inviate
Per controllare i dati generati dalla procedura di "Invio Liquidazioni IVA" è sufficiente seguire le indicazioni sotto riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Comunicazioni Digitali > Comunicazione Analitica Dati IVA > Liquidazione IVA > Liquidazioni IVA Inviate] (stampa);
  2. al lancio della stampa è possibile indicare i filtri proposti;
  3. la stampa visualizza i dati relativi alle comunicazioni Liquidazioni IVA estrapolate in base ai filtri impostati al lancio della stampa;
  4. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera della stampa.

 

Come verificare lo stato di invio della comunicazione
La procedura di seguito descritta consente di eseguire un aggiornamento massivo dello stato delle varie comunicazioni Liquidazioni IVA già inviate al Digital HUB, nel caso in cui si invii direttamente la comunicazione con il servizio di Mago.Net\Zucchetti.
Per verificare lo stato di invio di una comunicazione Liquidazioni IVA seguire le indicazioni sotto riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Comunicazioni Digitali > Comunicazione Analitica Dati IVA > Liquidazione IVA > Aggiornamento Liquidazioni IVA Inviate];
  2. impostare il filtro per "Periodo", che consente di filtrare un intervallo di tempo "Da\A" in base alla data di invio della comunicazione;
  3. premere sul pulsante "Esecuzione" Esecuzione.png (Alt-F9) per eseguire la procedura;
  4. vengono estrapolati nella griglia i dati della comunicazione inviata, visualizzando lo stato dell'invio e gli eventi di aggiornamento;
  5. premere sul pulsante "Fine" Fine.png (Ctrl-F4) per chiudere la maschera.

 

FAQ
Di seguito sono riportate le domande\risposte frequenti sull'argomento di invio Liquidazioni IVA.

- Quesito 1
Domanda: Se e come è possibile eliminare sul Digital HUB una comunicazione in stato "Da Firmare"?
Risposta: Occorre eliminare la liquidazione IVA inviata direttamente su Mago.Net, che provvede ad eliminarla anche sul Digital HUB.

- Quesito 2
Domanda: Nel caso in cui si vada ad eliminare la liquidazione inviata sul portale Digital HUB, in Mago.Net non si riesce più a cancellarla.

Risposta: Non è possibile consentire su Mago.Net la cancellazione di una liquidazione IVA non più esistente sul Digital HUB perché il Web Service non restituisce uno stato particolare di documento cancellato. Per evitare questo problema occorre eliminare la liquidazione IVA inviata direttamente su Mago.Net che provvede ad eliminarla anche sul Digital HUB. Nel caso di cancellazione da Digital HUB, anziché da Mago.Net,
 la distinta DTE/DTR con relativi dati sarà sempre visibile su Mago.Net, senza creare problemi; in caso di rinvio sarà visibile insieme a quella inviata ex novo.

 

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk