Segui

Come gestire le fatture elettroniche di vendita con ritenute d'acconto

Sommario

Nel presente articolo puoi apprendere come gestire le fatture elettroniche di vendita con ritenute di acconto in Mago4.

Premessa

Se non hai ancora confidenza con le fatture elettroniche, puoi consultare l'articolo Come inviare una fattura elettronica ad un cliente prima di continuare la lettura di questo articolo.

L'introduzione della fatturazione elettronica non ha modificato le operazioni da svolgere per emettere una fattura di vendita ad un cliente soggetto a ritenuta di acconto; se desiderate approfondire tale argomento è possibile consultare l'articolo Fattura di vendita con ritenuta d'acconto.

In generale, una volta emessa la fattura per il cliente soggetto a ritenuta di acconto, è sufficiente visualizzare il campo aggiuntivo della causale pagamento e provvedere alla sua compilazione.

Come compilare il campo aggiuntivo della causale di pagamento della ritenuta di acconto

Per poter inviare al Sistema di Interscambio (SDI) una fattura di vendita inerente un cliente soggetto a ritenuta di acconto è obbligatorio compilare il campo 2.1.1.5.4 Causale Pagamento previsto nel nodo 2.1.1 Dati Ritenuta.

Il campo Causale Pagamento è una campo facoltativo che può essere aggiunto all'XML della fattura elettronica.
Se desideri approfondire come includere un campo aggiuntivo, puoi consultare l'articolo Come abilitare dati aggiuntivi per la fatturazione elettronica.
Coerentemente alla tipologia di abilitazione del campo aggiuntivo adottata (per tutti i clienti, per un dato cliente o per una tipologia di clienti) il nuovo campo sarà disponibile per tutti i documenti emessi dall'azienda; l'operazione di abilitazione del campo pertanto non va ripetuta in ogni documento.

In ogni fattura elettronica con ritenuta di acconto è compito dell'utente inserire manualmente la lettera corrispondente alla causale di pagamento da comunicare, per farlo è necessario:

  1. selezionare la fattura in oggetto e premere il pulsante "Modifica" modifica.PNG
  2. selezionare la scheda "Fattura elettronica" e selezionare il nodo 2.1.1.5 Dati Ritenuta nelll'albero posto a sinistra della maschera
  3. nel nodo 2.1.1.5.4 Causale Pagamento selezionare dal menù a tendina la lettera corrispondente alla causale desiderata
  4. premere il pulsante "Salva" salva.PNG

img1.png

Per verificare la corretta visualizzazione della causale di pagamento è possibile visualizzare la Preview della fattura, per farlo è necessario:

  1. selezionare la fattura elettronica
  2. cliccare sul menù a tendina del pulsante "Funzioni Comunicazioni Digitali" funzioni_digitali.PNG e selezionare l'opzione "Esegue Preview"
  3. controllare che nell'anteprima dell'XML della fattura nel blocco della "Ritenuta" è visibile la lettera corrispondete alla causale di pagamento

img2.png

Nota: Come indicato nella preview dell'XML della fattura elettronica, la causale di pagamento deve essere coerente con la codifica prevista dal modello 770S; per sapere dunque quale indicare si consiglia di controllare le istruzioni per la compilazione del modello stesso o di contattare il proprio commercialista.

 

 

 

 

 

 

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk