Segui

Le semplificazioni Intrastat 2018 su Mago.Net

Sommario
A seguito del Provvedimento del 25 settembre 2017 n. 194409 sono state apportate delle semplificazioni agli elenchi riepilogativi Intrastat decorrenti dal mese di gennaio 2018 e di seguito descritte.

Le semplificazioni Intrastat 2018
Il Provvedimento del 25 settembre 2017 n. 194409 prevede le seguenti semplificazioni a partire dagli elenchi riepilogativi aventi periodo di riferimento decorrenti dal mese di gennaio 2018:

  1. abolizione dei modelli Intrastat trimestrali relativi agli acquisti di beni e servizi;
  2. valenza esclusivamente statistica dei modelli INTRA mensili relativi agli acquisti di beni e servizi;
  3. per l’individuazione dei soggetti obbligati a presentare gli elenchi relativi agli acquisti di beni e servizi con periodicità mensile, innalzamento della soglia dell’ammontare delle operazioni da 50.000 euro a 200.000 euro trimestrali per gli acquisti di beni, e da 50.000 euro a 100.000 euro trimestrali per gli acquisti di servizi (punti 1.1 e 2.1. del provvedimento);
  4. mantenimento dei modelli INTRA esistenti per le cessioni di beni e di servizi; per tali operazioni, in particolare, la presentazione con periodicità mensile o trimestrale resta ancorata alla soglia di 50.000 euro prevista dal Decreto 22 febbraio 2010, in conformità alla direttiva 112/2006/CE (art. 263);
  5. innalzamento della soglia “statistica” per gli elenchi relativi alle cessioni di beni, in particolare, la compilazione dei dati statistici negli elenchi mensili relativi alle cessioni di beni è opzionale per i soggetti che non superano i 100.000 euro di operazioni trimestrali;
  6. semplificazione della compilazione del campo “Codice Servizio”, ove presente, attraverso il
    ridimensionamento del livello di dettaglio richiesto, in particolare, il passaggio dal CPA a 6 cifre al CPA a 5 cifre comporta una riduzione di circa il 50% dei codici CPA da selezionare; tale misura sarà successivamente accompagnata dall'introduzione di un “motore di ricerca” e di forme di assistenza più mirata, in ausilio degli operatori.

A seguito di tale variazione è stata rilasciata la miglioria nr. 6941 sulla versione di Mago.Net 3.14.3 che consente di gestire sul prodotto quanto previsto dal Provvedimento.

Per verificare la tua attuale versione di Mago.Net installata segui le indicazioni riportate in questo articolo: "Come verificare la versione di Mago.Net installata" e se desideri procedere con l'aggiornamento del software:

  • inviaci una richiesta all'indirizzo e-mail: [email protected]
  • chiamaci al numero di telefono 071 7108201
  • contattata il nostro consulente di riferimento che vi segue

Per conosce le altre novità presenti sulla versione puoi consultare l'articolo: "Novità Mago.Net 3.14.3".
Se desideri essere sempre aggiornato sulle nuove versioni di Mago.Net quando vengono rilasciate iscriviti alla sezione "Novità di Mago.Net".

Come attivare le semplificazioni Intrastat 2018
Per attivare le semplificazioni Intrastat 2018 seguire le indicazioni sotto riportate:

  1. andare nella voce di menù in [Parametri e Servizi > Parametri > Contabilità > Parametri Contabilità];
  2. posizionarsi nella scheda "Intracomunitario";
  3. premere sul pulsante "Modifica" (Ctrl+Enter) Pulsante-Modifica.png;
  4. verificare che siano indicate le date nei campi:
    • "Data adozione servizi semplificati" -> dalla data indicata vengono applicate le semplificazioni previste per i servizi, questo campo è stato introdotto con la miglioria nr. 5919 del 2015;
    • "Data adozione semplificazioni (provvedimento num. 194409 del 25/09/2017)" -> dalla data indicata vengono applicate le semplificazioni descritte nel presente articolo, è possibile rimuoverla se non si desidera semplificare oppure
      impostarla con data superiore al 01/01/2018 se si vogliono adottare le semplificazioni successivamente;
  5. le date sopra citate possono essere indicate con questi criteri\modalità:
    • la data di semplificazione servizi può essere assente solo se anche la data di semplificazione 2018 è assente;
    • la data di semplificazione servizi può essere minore o uguale alla data di semplificazioni 2018;
    • se si imposta la data di semplificazioni 2018 e si lascia vuota la data di semplificazione servizi, si viene avvertiti che quest'ultima viene impostata uguale alla data di semplificazioni 2018;
    • in aggiornamento da una versione precedente di Mago.Net alla versione 3.14.3 se la data di semplificazione servizi è vuota viene valorizzata con 01/01/2018;
    • in creazione di un nuovo database aziendale la data di semplificazione 2018 viene valorizzata con 01/01/2018 se la data di semplificazione servizi viene valorizzata con 01/01/2015;
  6. premere sul pulsante "Salva" (F10) Pulsante-Salva.png per salvare le impostazioni;
  7. premere sul pulsante "Fine" (Ctrl+F4) Pulsante-Esci.png per chiudere la maschera.

Le migliorie rilasciate in base alle semplificazioni Intrastat 2018
Impostando le date di applicazione delle semplificazioni Intrastat sopra indicate vengono applicati i seguenti comportamenti nella procedura di stampa/generazione file Intrastat (in [Contabilità > Intracomunitario > Stampe Elenchi]) quando si richiede un periodo uguale o successivo alla data di semplificazione:

  • in [Anagrafiche > Azienda > Azienda] nella scheda "IVA" non è più possibile impostare la data "Cambio periodicità Intra Acquisti" a partire dall'anno 2018 poiché l'unica periodicità di presentazione per gli acquisti di beni e di servizi è mensile;
  • nei filtri sulla maschera della procedura è possibile abilitare il campo "Elenco ridotto" per le Cessioni merci, come nel caso di cessioni a San Marino, per trasmettere solo i dati fiscali, in tal caso si escludono dall'elenco le operazioni "Solo Statistici" perché prive dei dati fiscali e si stampano solo i dati fiscali per gli altri tipi di operazione (Fornitore iniziale, Acquirente finale, Non triangolare, Acquirente cedente e Triangolazione con lavorazione);
  • nei filtri sulla maschera della procedura è possibile selezionare per gli Acquisti solo le "Merci", solo i "Servizi" o entrambi per l'elenco Acquisti, perché la soglia di obbligo di presentazione è differenziata per merci o servizi;
  • negli elenchi Acquisti Merci sono stampate solo le operazioni comprensive delle informazioni fiscali e statistiche, pertanto sono escluse dall'elenco le operazioni ai soli fini fiscali (Acquirente cedente e Triangolazione con lavorazione) e l'operazione Solo Statistici;
  • per le rettifiche si seguono le regole in vigore al momento in cui è stata registrata la fattura che si sta rettificando. Le operazioni non vengono filtrate perché potrebbe essere necessario modificare un anno precedente, quando tutte le operazioni erano ammesse;
  • per i servizi ricevuti/resi viene stampato il codice CPA a 5 cifre anche nel caso il codice CPA sul movimento Intrastat sia di 6 cifre; la riduzione del codice influisce anche sull'accorpamento delle righe stampate. In anagrafica "Classificazioni prodotti per Attività" (CPA) in [Contabilità > Intracomunitario > Classificazione prodotti per attività], viene aggiunto il campo "Disattivo" per disabilitare l'utilizzo dei codici a 6 caratteri nel caso si desideri inserire i codici a 5 caratteri. In tutte le maschere dove è possibile inserire il codice CPA le funzioni di ricerca escludono i codici disattivi;
  • per favorire la verifica delle varie soglie si predispone una nuova stampa in [Contabilità > Intracomunitario > Totali operazioni trimestri precedenti] che calcola i seguenti totali per i 4 trimestri precedenti alla data di applicazione:
    • acquisti merci;
    • servizi ricevuti;
    • cessioni merci;
    • servizi resi;
      tramite hyperlink sui vari totali, viene eseguita la stampa di spunta corrispondente, passandogli il periodo di estrazione.
      Infine nella stampa [Contabilità > Intracomunitario > Articoli per scambi Intracomunitari] sono ora estratti anche gli articoli di tipo servizio ed è disponibile l'hyperlink all'anagrafica articoli.

Immagine.png

 

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk