Segui

Come creare una fattura elettronica in Mago.Net

Sommario
Nel presente articolo puoi apprendere come creare una fattura elettronica dai documenti del ciclo attivo (ad es. Fattura Immediata) in Mago.Net.

Premessa
La creazione di una fattura elettronica attiva in Mago.Net segue l'iter standard  della creazione di tali documenti, è tuttavia possibile definire delle Best Practice per l'emissione dei documenti ed individuare le limitazioni attualmente in vigore.

Nel corpo di una fattura di Mago.Net vi possono essere diverse tipologie di righe come ad esempio righe di tipo Merce, Servizio, Riferimento, Descrittiva e Note.
Con il rilascio di Mago.Net 3.14.6 è stata modificata l'invio delle righe di tipo Riferimento/Descrittiva/Note; per tale motivo la gestione di tale tipologia di righe è diverso in base alla versione di Mago.Net installata.

Righe di tipo Descrittiva e Note in Mago.Net 3.14.5 e versioni precedenti
In Mago.Net 3.14.5 e versioni precedenti, la procedura di invio delle fatture elettroniche comunica al Sistema di Interscambio (SDI) solo le righe di tipo Merce e Servizio e non trasferisce le righe di tipo Descrittiva e Note.

Per evitare che eventuali informazioni richieste dal cliente finale (ed indicate dal venditore in queste tipologie di riga) risultino mancanti è possibile configurare Mago.Net in modo da riportare le Note contenute nelle righe di tipo Merce e/o Servizio.
Una volta che è stata attivata la funzionalità sopra indicata l'utente potrà inserire il testo delle annotazioni nel campo "Note" delle righe di tipo Merce/servizi.

La configurazione di Mago per l'invio di queste Note può essere richiesta all'assistenza Antos o al consulente di riferimento.

img1.png

L'utente può controllare le note che verranno inviate allo SDI nella scheda "Fatturazione elettronica" selezionando il nodo 2.2.1.
Qualora la nota sia più lunga di 60 caratteri, il testo verrà suddiviso in più note della lunghezza massima sopra indicata.

img2.png

Righe di tipo Riferimento ed il caso dei DDT in Mago.Net 3.14.5 e versioni precedenti
Come indicato nel paragrafo precedente, in Mago.Net 3.14.5 e versioni precedenti allo SDI vengono inviati solo le righe di tipo Merce e Servizi pertanto anche le informazioni contenute nelle righe di tipo Riferimento sono escluse dall'invio.
Per quanto riguarda le righe di tipo riferimento, al momento è possibile richiedere all'assistenza Antos  o al consulente di riferimento l'attivazione della visualizzazione in fattura elettronica dei soli riferimenti ai Documenti di Trasporto (DDT).

L'utente può controllare il riferimento ai DDT che vengono inviate allo SDI nella scheda "Fatturazione elettronica" selezionando il nodo 2.1.8.

img3.png

Righe di tipo Riferimento, Descrittiva e Note in Mago.Net 3.14.6 e versioni successive
In Mago.Net 3.14.6 e versioni successive, è stata introdotta la possibilità, di riportare nell'XML di una fattura elettronica anche le righe di tipo Descrittiva, Nota e Riferimento.
Il testo verrà inserito nel campo 2.2.1.4 Descrizione e la riga riporterà Prezzo Unitario, Prezzo Totale pari a 0, Quantità ed Unità Misura non valorizzata, Aliquota Iva con un valore già presente nel documento.

Non è obbligatorio riportare o escludere dall'XML tutte le righe di tipo Descrittiva, Nota e Riferimento, infatti è possibile indicare per ciascuna riga il comportamento da tenere. Per scegliere quali righe devono essere riportate e quali invece devono essere tralasciate, è possibile agire sulla scheda "Righe" del documento e per ciascuna riga indicare nel campo "In FE" se riportarla o non riportarla nella fattura elettronica.

01.png

In Mago.Net 3.14.6, il riferimento ai DDT che verrà inviato allo SDI sarà sempre visibile nella scheda "Fatturazione elettronica" selezionando il nodo 2.1.8, con facoltà per l'utente di intervenire manualmente nel campo sopra descritto al fine di visualizzarlo insieme alle altre tipologie di riga.

Se l'azienda desidera sempre riportare nell'XML tutte le righe di tipo Descrittiva, Nota e Riferimento è possibile impostare i parametri delle comunicazioni digitali in modo che le righe risultino già automaticamente da comunicare. 
Il parametro da impostare per ogni tipologia di riga si trova nella scheda "Altri dati FE" dei "Parametri Comunicazioni Digitali" disponibile in [Parametri e Servizi>Parametri>Comunicazioni Digitali] 

02.png

I parametri per il riporto delle righe agiranno solo sulle righe Riferimento/Nota/Descrittiva inserite manualmente nel documento e l'utente potrà comunque decidere per ciascuna riga se comunicarla o tralasciarla.

Carica Riferimenti e CIG/CUP
Se in una fattura elettronica, i riferimenti al CIG ed al CUP non sono stati correttamente riportati (ad esempio perché inseriti nei documenti/anagrafiche dopo della generazione della fattura stessa) è possibile ripetere il caricamento del CIG e del CUP agendo sul comando "Carica Riferimenti e CIG/CUP" disponibile dal menù a tendina del pulsante "Funzioni Comunicazioni Digitali" PulsanteCdF.PNG.
L'opzione "Carica riferimenti CIG/CUP" è attivabile solo quando la fattura si trova in modifica del documento e deve essere attivata apponendo il flag su "Gestione manuale riferimenti" nella maschera dei "Parametri Comunicazioni Digitali" disponibile in [Mago.Net>Parametri e Servizi>Parametri>Comunicazioni Digitali].
In Mago.Net 3.14.5 e versioni precedenti il parametro in oggetto è disponibile nella scheda "Fatturazione elettronica", mentre in Mago.Net 3.14.6 e versioni successive è disponibile nella scheda "Altri Dati FE".

L'utente può controllare il riferimento al CIG/CUP che viene inviato allo SDI nella scheda "Fatturazione elettronica" selezionando il nodo 2.1.2.

img4.png

 

Verifica dei dati inseriti nella fattura elettronica
Quando una fattura viene inviata da Mago.Net al Digital Hub di Zucchetti, la fattura non può essere più modificata, è quindi consigliabile verificare di aver inserito tutte le informazioni che si desidera includere nel file XML della fattura elettronica prima di procedere all'invio.

Già nei paragrafi precedenti si è visto che le informazioni inviate con la fatturazione elettronica sono riportate nella scheda "Fatturazione elettronica" del documento stesso. Espandendo e selezionando i vari nodi è possibile vedere quali informazioni saranno inviate.
Si ricorda che i dati identificativi del documento (quali ad es. Dati dell'azienda emittente, partiva IVA, codice fiscale, indirizzo, ecc - indicati nel ramo 1) non sono mostrati in questa scheda e non sono modificabili, mentre sono visibili nella scheda e risultano modificabili i dati aggiuntivi (riepilogati nel ramo 2).
La configurazione di Mago.Net per l'invio dei dati aggiuntivi può essere richiesta all'assistenza Antos o direttamente al consulente di riferimento.

img7.png

Per verificare i dati che verranno inviati al Sistema di Interscambio (SDI) tramite Mago.Net e Digital Hub Zucchetti è consigliabile utilizzare l'anteprima (Preview) della Fattura Elettronica.

Per visualizzare l'anteprima del file XML, occorre:

  1. selezionare la fattura elettronica
  2. premere il pulsante "Modifica" modfica.PNG
  3. cliccare sul menù a tendina del pulsante "Funzioni Comunicazioni Digitali" PulsanteCdF.PNG e selezionare l'opzione "Esegue Preview"

img6.png

Poiché il file XML non viene generato localmente da Mago.Net ma da remoto dal Digital Hub Zucchetti (DHZ), la visualizzazione dell'anteprima della fattura conferma anche il corretto funzionamento del DHZ.

 

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk